Via D’Amelio, la regia dell’attentato. Adesso i riscontri

Il nuovo filone investigativo emerso dalle dichiarazioni di Totò Riina sulla strage di via d’Amelio opererebbe a parziale discarico del boss di Corleone, ritenuto fin qui mandante dell’eccidio. Dietro la morte di Paolo Borsellino avrebbero agito gruppi d’interesse all’epoca in forte firbrillazione perchè temevano che le indagini del giudice toccassero il nesso tra Tangentopoli – il primo atto dell’inchiesta Mani Pulite risale al 17 febbraio del 1992 quando fu arrestato Mario Chiesa, direttore del Pio Albergo Trivulzio – e gli attentati in Sicilia. Le autobombe che fecero strage di magistrati e poliziotti tra il 1983 (uccisione di Rocco Chinnici) e il 23 maggio ’92 (Falcone) furono a dimostrazione della forza spietata dei Corleonesi e del loro capo, Salvatore Riina, che dichiarò guerra allo Stato. Mentre la regia dell’attentato costato la vita a Borsellino e agli agenti di scorta al magistrato sarebbe di qualcun altro, all’interno dell’organizzazione o anche fuori, che diversamente da Riina sostenne a lungo il dialogo coi pubblici poteri e volle scongiurare l’interruzione di quelle sinergie tra Cosa Nostra e gli apparati dello Stato che permettevano alla mafia di riprodursi, di svolgere liberamente i suoi interessi. Che s’impastavano alla perfezione con quelli di un ceto politico ormai privo di legittimazione che avrebbe sacrificato, scambiandolo con Cosa Nostra, un servitore dello Stato per la sopravvivenza. Prendiamo atto di queste nuove ipotesi e stiamo con il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso: pur se hanno l’aspetto del vero «devono necessariamente essere riscontrate».

Powered by ScribeFire.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...