Ricordando Donato Bergamini

Dal nostro intervento del 18/11/2011 in occasione di “Ricordando Denis calciatore in… parole, note, immagini”.

“I ragazzi della curva non portano più il giubbotto jeans, i rayban contraffatti e le scarpe da ginnastica, non ascoltano più i Cure, i Duran Duran o gli Smiths. Le generazioni si susseguono, gli ultrà oggi sono giovani uomini che nel 1988, anno in cui il Cosenza ottenne la storica promozione in “B”, erano in fasce o addirittura non ancora nati. Eppure quegli “11” che conquistarono la serie cadetta e che l’anno dopo sfiorarono addirittura la serie A sono tuttora scolpiti nei cuori dei tifosi rossoblu: Simoni, Marino, Lombardo, Castagnini, Schio, Giovanelli, Galeazzi, Bergamini, Lucchetti, Urban, Padovano. Uno di loro vent’anni fa ci ha misteriosamente e tragicamente lasciato. Mai è stata fatta luce su ciò che realmente accadde a Donato Bergamini (foto) il 18 novembre 1989. Adesso qualcosa è cambiato. A noi piace ricordarlo sul prato verde mentre correva dietro al pallone con la sua maglia numero 8. Mai lo dimenticheremo quando in spalla ad un gruppo di tifosi festeggiava la promozione con le braccia rivolte verso l’alto e i pugni chiusi”.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...