I progressi di Grillo, le velleità di Casini

Ad una prima analisi del voto amministrativo si registra l’ulteriore limatura dell’affluenza alle urne, a conferma della disaffezione che si cronicizza tra i cittadini nei confronti della politica. Correlativamente al calo dei votanti s’evidenziano i progressi di Grillo. A Genova il candidato a sindaco del movimento Cinque Stelle sfiora il turno di ballottaggio; a Parma centra l’obiettivo con quasi il venti per cento delle preferenze, secondo partito dopo il Pd. Il comico genovese intercetta la protesta contro l’autoreferenzialità dei politici di professione, cui s’aggiunge negli ultimi tempi un certo disagio antieuropeo. Tacciato di antipolitica, Grillo assorbe le critiche come una spugna, della serie “bene o male, purché se ne parli”. Ancora un dato rilevante. Il Popolo delle Libertà arretra paurosamente. Senza il carisma del leader, a Mosca per l’insediamento dell’amico Putin, gli elettori voltano le spalle ai berluscones. Gli scandali ridimensionano la Lega ma non la sradicano dal Nord. L’antieuropeismo è ancora un buon viatico per il Carroccio. Al centro dell’asse politico appare sempre più velleitario il tentativo di Casini, Fini e Rutelli di trasformare il Terzo Polo nel Partito della Nazione, casa comune dei moderati. La politica dei due forni evidentemente non paga. È ora che Casini scelga da che parte stare. Quanto al Partito democratico, attenzione a sovraccaricare la sua tenuta di significato politico; la sfida che attende il Pd è l’emancipazione dal governo Monti.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...