Pinne, fucile ed occhiali

Due questuanti hanno visitato mia madre lasciando un avviso: “Solenni festeggiamenti in onore di Maria SS. della Sanità e dei Santi Medici”. Ricordo quando aspettavo la processione motorizzata dei Santi all’ombra di un grande abete, le finestre dell’Acquedotto addobbate con le coperte buone; nonna Maria affacciata al balcone porticato del palazzo dove ci saremmo trasferiti anche noi. Correva l’anno 1992. Una cosa tira l’altra. Dalla libreria riprendo un saggio di Salvatore Plastina. Il suo Viaggio nella… memoria dedica un capitolo proprio alle feste religiose che si svolgono nel “quartiere più suggestivo della città: Portapiana”. Quando l’organizzatore era Francesco Sirianni “i sciassa”. Quando la festa della Sanità era “l’evento dell’estate” e la messa delle dieci s’affollava di giovani che s’incontravano e si sceglievano “per futuri matrimoni”. E poi il pranzo. La classica “cucuzza longa chjina”, che si diceva i portapianesi mangiassero dal cassetto del tavolo per non doverla dividere con eventuali visitatori. La consuetudine d’accogliere un vecchietto dell’ospizio, un orfano o un suonatore della banda. Riti sacri e profani. Il percorso della processione si snodava per i quartieri alti del centro storico di Cosenza: Portapiana, San Giovanni, il Castello, la Motta, Largo Vergini, Archi di Ciaccio e ritorno. Le statue portate da devotissimi atei. “Mmienzu u chjianu” i giochi popolari e lo spettacolo del macchiettista Cicciu Scupetta. Altri tempi. Adesso il palco è allestito sul sagrato della chiesa. Quest’anno si esibisce Edoardo Vianello nel cinquantesimo di Pinne fucile ed occhiali. Per la Sanità Portapiana riabbraccia i suoi figli che, sul finire degli anni ’60 del secolo scorso e per tutto il decennio successivo, si trasferirono nella città nuova. Senza mai dimenticare.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...